Perché investire in Oro

 

Il mondo finanziario sta attraversando una crisi senza precedenti. Si assiste alla formazione di nuovi assetti geopolitici fino a qualche anno fa impensabili. Gli stati occidentali che hanno raggiunto livelli di indebitamento abnormi, si trovano stretti nella morsa dei mercati che li avrebbe portati al fallimento se non fossero intervenute le politiche di sostegno internazionali: parliamo della Grecia, di 15 stati USA, dell'Irlanda, del Portogallo, della Spagna e purtroppo dell'Italia. Questa politica oltre a rendere instabili le economie dei paesi più industrializzati, rende schiavi delle logiche finanziare dove l'economia reale non corrisponde all'economia finanziaria.
Il mondo finanziario continua a collocare sul mercato i cosiddetti derivati senza garanzie di alcun tipo se non una mera promessa di pagamento fatta, questa, per coprire altra cartamoneta già collocata senza garanzie (asset) che oggi vengono valutati come tossici.
Oggi gli scenari possibili sono rappresentati dalla svalutazione monetaria e da una forte inflazione che incidono sui consumi e, di conseguenza, sull'economia reale, entrambe con forti ripercussioni sociali. Per la prima volta dopo diversi decenni assistiamo a una contro-tendenza nelle scelte dei grossi investitori (fondi sovrani, banche centrali e multinazionali) che hanno nuovamente iniziato a comprare Oro fisico, l'unico bene rifugio rispetto a una economia finanziaria rappresentata da promesse di pagamento o cartamoneta e titoli. L'oro, quindi, rimane l'alternativa più valida per una diversificazione sicura negli investimenti, una garanzia reale sul proprio patrimonio con valenza mondiale.
Storicamente esso ha visto crescere le proprie quote di mercato e ha superato ogni crisi mondiale, rimanendo un'eredità certa per le prossime generazioni.
Con queste prospettive la questione non è se investire in oro, ma come e quando, o per dirla con le parole di George Bernard Shaw : (I advise you, as long as the capitalist system lasts, to vote for gold!) Tradotto in un italiano semplice: “Bisogna scegliere tra il credere nella naturale stabilità dell'oro, oppure nei politici". Con il dovuto rispetto per quei gentiluomini: finché il capitalismo dura io voto per l'oro!